home
email
facebook
SOCIETA'
div
STORIA
div
CAMPIONI
div
LOGO
div
CENTRO
SPORTIVO
div
ROSE
div
SCUOLA CALCIO
MILAN
div
ALDINI
CAMP
div
TORNEO AMICI
DEI BAMBINI
div
NEWS
1° Edizione
 - 2° Edizione
 - 3° Edizione
 - 4° Edizione
 - 5° Edizione
 - 6° Edizione
 - 7° Edizione
 - 8° Edizione
 - 9° Edizione
 - 10° Edizione
 - 11° Edizione
 - 12° Edizione
 - 



albo d'oro




scuola calcio milan
ganz frosio
Responsabile Tecnico
Scuola Calcio Milan
Maurizio Ganz
Responsabile
Tecnico
Pierluigi Frosio



negozio aldini


negozio aldini

ASCOLTACI
ogni Mercoledi alle 16.00
replica Domenica alle 14.30


6° Edizione

Torneo "Amici dei Bambini": Sesta Edizione

La Juventus è la vincitrice del sesto Torneo "Amici dei Bambini", riservato alla categoria Esordienti 1997, svoltosi dal 7 aprile al 27 maggio 2010 presso il Centro Sportivo dell´U.S. Aldini Bariviera. Dopo aver superato agevolmente il Milan in semifinale, all´ultimo atto i bianconeri hanno avuto la meglio sull´Inter, che ha disputato la sua quinta finale nelle sei edizioni della manifestazione.

Al torneo hanno partecipato, oltre a Juventus, Inter, Milan e Torino, 16 squadre dilettanti, tra le quali i padroni di casa dell´Aldini Bariviera e la Pro Sesto, vincitrice nel 2009. Matteo Galtarossa, dell´Aldini Bariviera, è risultato il miglior marcatore del torneo con ben 10 gol segnati in 5 partite.

Il ricavato della manifestazione è destinato all´Associazione Amici dei Bambini Onlus per finanziare il progetto "Bambini al Centro".


Ivan Zazzaroni, il D.S. della Fiorentina Pantaleo Corvino e il presidente dell´Aldini Massimiliano Borsani Ivan Zazzaroni e Mauro Pellissier con Massimiliano Borsani e il D.G. di Merkur-Win Roberto Ronchi Mauro Pellissier e Andrea Pirlo Andrea Pirlo, il D.S. della Sampdoria Giuseppe Marotta e Maurizio Ganz Mauro Pellissier e Pantaleo Corvino
Filippo Galli, Mauro Pellissier, Pantaleo Corvino, Luigi Crippa, Diego Alberto Milito e Giuseppe Baresi Ariedo Braida, Marco Borriello, Andrea Pirlo, Pierluigi Casiraghi e Giuseppe Marotta Andrea Perroni e Ivan Zazzaroni con Massimiliano Borsani, Marco Borriello e Diego Alberto Milito Gian Marco Caon, Andrea Perroni e Ivan Zazzaroni con Pierluigi Casiraghi Andrea Perroni e Ivan Zazzaroni con Fabio Guadagnini
Andrea Perroni e Ivan Zazzaroni con Maurizio Ganz e Massimo Carrera Gli Enrico Ginesio con Pantaleo Corvino Pantaleo Corvino e Giuseppe Marotta


Premio "Amico dei Bambini... Un esempio per loro"
In occasione della serata di presentazione dell´edizione 2010 del Torneo, tenutasi lunedì 8 febbraio all´Hotel Enterprise di Milano, sono stati consegnati i premi "Amico dei Bambini... Un esempio per loro", riservati a personaggi del mondo del calcio. Il premio, giunto alla sesta edizione, è stato presentato da Ivan Zazzaroni, coadiuvato da Andrea Perroni, e anche quest´anno ha ottenuto il riscontro di una notevole cornice di pubblico.

Il premio di calciatore Amico dei Bambini è stato assegnato a tre attaccanti: Diego Alberto Milito dell´Inter, Sergio Pellissier del Chievo e Marco Borrielllo del Milan. Il premio per la categoria degli allenatori è stato assegnato a José Mourinho dell´Inter e al Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Under 21 Pierluigi Casiraghi.

Come allenatori del settore giovanile professionisti sono stati premiati Giovanni Stroppa del Milan e Giuliano Rusca dell´Inter, mentre l´analogo premio per il settore giovanile dilettanti è andato a Benoît Cauet dell´Accademia Inter. Filippo Galli del Milan e Massimo Carrera della Juventus sono stati premiati quali responsabili del settore giovanile professionisti, mentre il premio per il responsabile del settore giovanile dilettanti è stato attribuito a Davide Gatti della Polisportiva Lombardia Uno.

Fabio Guadagnini di Sky Sport è stato premiato quale giornalista sportivo, mentre il "Premio del Comitato" è andato a Pantaleo Corvino, Direttore Sportivo della Fiorentina, Giuseppe Marotta, Direttore Sportivo della Sampdoria, e Mauro Tavola, Direttore Vendite del Milan.


Associazione Amici dei Bambini Onlus
Il Progetto: "Bambini al Centro"

Vite spezzate dalla guerra
La Repubblica Democratica del Congo è uno dei paesi più ricchi di risorse dell´Africa: giacimenti d´oro, miniere di diamanti, uranio e altri materiali preziosi. Ingenti ricchezze di cui gli abitanti non possono in alcun modo beneficiare. Secondo i dati della Banca Mondiale, il paese risulta essere uno dei più poveri del continente africano: l´80% della popolazione vive con meno di un dollaro al giorno.

La nuova escalation della sanguinosa guerra civile che si trascina da decenni rischia di provocare un´emergenza umanitaria dalle conseguenze catastrofiche. Oltre due milioni di persone, dall´inizio del 2001, hanno dovuto abbandonare le loro case per fuggire dagli scontri.

L´emergenza dell´abbandono minorile
La situazione dei bambini separati dal proprio contesto familiare di origine è particolarmente allarmante.
I conflitti, la povertà, la diffusione del virus HIV si sono ripercossi sulle famiglie congolesi e sulla loro capacità di prendesi cura dei figli.

I bambini stregoni

Molti dei bambini che vivono lontani dai genitori considerano la strada la loro casa. Tra loro ci sono gli "shegu": bambini cacciati dalle famiglie con l´accusa di stregoneria per le scuse più banali.
Gli abbandoni minorili riconducibili al fenomeno della stregoneria sono in continua crescita, ulteriormente alimentati dal proliferare delle sette religiose.
Bambini al Centro

Le ragazze madri
Oltre alla povertà, alla rottura dei legami familiari, alla morte dei genitori, si aggiunge anche il problema delle ragazze madri: i risultati di una ricerca condotta su un campione di 1.142 ragazze non sposate rivelano che circa il 60% delle giovani madri abbandona i propri bambini.
Amici dei Bambini opera in questo difficile e delicato contesto perché vengano restituiti i diritti ad una famiglia, all´educazione, alla salute e al gioco.

Bambini al Centro Il Progetto "Bambini al Centro"
Amici dei Bambini è presente in Congo dal 2007 per realizzare un progetto di sostegno all´infanzia abbandonata.

I suoi interventi sono concentrati nell´area di Kinshasa, nei centri di accoglienza di Colk, Moje e Mheed, per cercare di cambiare il destino di quasi 300 bambini in attesa di ritrovare il calore di una vera famiglia.

I centri ospitano minori abbandonati di età compresa tra 0 e 18 anni; bambini rifiutati perché accusati di stregoneria, bambini soldato, bambini orfani a causa della guerra, bambini abbandonati perché ammalati o portatori di handicap.

Amici dei Bambini si propone di garantire i diritti essenziali dei minori, di rafforzare le capacità dei centri nel gestire interventi di reinserimento familiare e di promuovere iniziative di sensibilizzazione rispetto alla cultura dell´accoglienza nei confronti della popolazione locale.
 



sponsor top
sponsor
sponsor top
 


Copyright © 2009-2012 U.S. Aldini Bariviera – Tutti i diritti riservati • Powered by O-DiVISION Srl
Rieco RE-CART O-DIVISION Umbro Credit Evolution Calcioshop sprint e sport GUIDA MTB Conte Ugolino PADALINO DEMOSKOPEA